Cerca nel blog

venerdì 11 dicembre 2015

IL MITO DI ADAPA DI ERIDU



     (Traduzione con google traduttore)

Il mito di Adapa (noto anche come Adapa e il cibo della vita) è la storia mesopotamica della caduta dell'uomo,nel senso che spiega perché gli esseri umani sono mortali. Il dio della saggezza, Ea (Enki), crea il primo uomo, "Adapa", e lo dota di grande intelligenza e saggezza,tanto saggio era questo essere, che nulla, né in cielo né in terra, poteva sfuggire alla sua comprensione. Quando apriva bocca, era come se parlassero gli dèi stessi e nessuno poteva contraddire le sue parole. Non c'erano arti o mestieri nei quali non fosse maestro: sapeva impastare il pane come il panettiere, pescare come il pescatore e cacciare come il cacciatore. Ed era altrettanto buono quanto era saggio. Puro, onesto, pio, osservava tutte le leggi degli dèi e ogni sera, prima di coricarsi, si faceva premura di fare un giro in città e controllare che tutte le porte fossero chiuse, così che ognuno potesse riposare tranquillo, ma non gli donò l'immortalità, e quando l'immortalità è stata offerta ad  Adapa dal grande dio Anu, trucchi di Enki ci furono su  Adapa per rifiutare il dono. Anche se non si esprime direttamente nel mito, il ragionamento di Enki in questo,sembra simile a Yahweh  nella storia della Genesi dalla Bibbia dove, dopo Adamo ed Eva sono maledetti per aver mangiato dell'albero della conoscenza del bene e del male, e Yahweh li getta fuori prima che possano anche mangiare dell'Albero della Vita:
"Ecco, l'uomo è diventato come uno di noi, per conoscere bene e il male; e ora, egli non stenda la mano e non prenda anche dell'albero della vita, ne mangi e viva per sempre; Perciò il Signore Dio lo scacciò dal giardino di Eden "(Genesi 3: 22-23).
Se Adamo ed Eva erano immortali sarebbero alla pari con il Signore e ci sarebbe una perdita di status per il dio; e questo è lo stesso ragionamento di Enki nel mito Adapa. Nel mito della Genesi, l'uomo prende conoscenza di se stesso mangiando dell'albero; nel mito mesopotamico, il dio Enki concede conoscenza all'uomo nel processo di creazione. Sapendo che Adapa è già saggio, Enki (come il Signore della storia più tardi dalla Genesi) ha bisogno di tenere l'uomo al suo posto. Adapa era il re della città di Eridu e, il mito ci dice:

andava a pescare un giorno, nel Golfo Persico, quando il vento del sud improvvisamente ha capovolto la sua barca e lo scagliò nel mare. Furioso per questo, Adapa ha rotto l'ala al vento del sud e per sette giorni il vento non poteva soffiare . Il dio del cielo Anu si indigna per questo e manda  a chiamare al suo cospetto Adapa . Adapa riceve consigli da Enki su come avrebbe dovuto comportarsi davanti al  tribunale degli dei. Come Enki è dio-padre e creatore di Adapa, Adapa si fida di lui per dirgli la verità. Ma Enki  teme che Anu tende ad offrire ad Adapa il cibo e le bevande di vita eterna e Enki  è intento a fare in modo che Adapa non accetta l'offerta. Prima Enki gli dice che deve lusingare i guardiani delle porte, Tammuz e Gishida , rendendo noto di ricordrsi di loro, che lui sa chi sono. Se Adapa fa questo allora i guardiani  lo lasceranno  passare senza difficoltà e parlerànno favorevolmente di lui al dio  Anu. Una volta  in presenza di Anu, Enki gli dice inoltre, che dovrebbe rifiutare qualsiasi cibo o bevande offerti perché sarà il cibo della morte e la bevanda della morte che sarà offerta come punizione per Adapa per aver rotto l'ala del vento del sud . Tuttavia, Enki dice ad Adapa che può accettare l'olio per ungere se stesso e accettare tutto ciò abbigliamento gli viene offerto. Adapa fa esattamente come suggerisce Enki, rispettosamente onorando Tammuz e Gishida e rifiutando il cibo e le bevande offerti da Anu . Anu, perplesso che l'uomo ha rifiutato il cibo , la  bevanda della vita e il dono dell'immortalità, manda Adapa di nuovo sulla terra dove deve vivere la sua vita come un mortale. Il racconto sembrerebbe concludere con Anu punire Enki per aver ingannato Adapa, ma come la terza tavoletta è frammentaria, è difficile dire con certezza. Un'interpretazione alternativa del mito sostiene che Enki sinceramente agendo nel migliore interesse di Adapa quando lo avverte di non accettare cibo o bevande da Anu perché Enki crede sinceramente che Anu punirà Adapa con la morte per aver rotto  l'ala del vento del sud.In nessuna parte del poema, tuttavia, ci si dichiara che Anu abbia pianificato di uccidere Adapa, solo che era sconvolto dal fatto che il vento del sud non soffiava (che la vita sulla terra non funzionava come dovrebbe) e voleva spiegazioni da Adapa . Anu, dopo aver sentito la spiegazione di Adapa per la sua azione, si chiede: "Perché Enki ha rivelato al genere umano impuro / Il cuore del cielo e della terra?" Questa risposta sembra indicare che Anu rispetti la risposta di Adapa ed è colpito da esso, ma si chiede perché Enki dovrebbe avere realizzato Adapa così intelligente ma gli ha negato la vita eterna. E 'direttamente dopo Anu fa questa domanda e "Che cosa possiamo fare con lui?» che ordina il cibo e l'acqua della vita eterna essere portati a Adapa. Anu vuole correggere l'errore di Enki  e concedere Adapa vita eterna e sembra sinceramente perplesso quando Adapa rifiuta la sua ospitalità. Anu sta tentando di anticipare la domanda fondamentale che gli esseri umani hanno chiesto nel corso dei secoli, "Perché dovrei essere nato per morire e, sapendo che morirò, che cosa è il punto di vivere ", mediante la concessione di immortalità? ma questo non è quello di essere.

Il mito deriva dal babilonese cassita periodo del 14 ° secolo aC (quando la tribù cassita governato in Babilonia). Il 3 ° secolo aC scrittore Berosso chiamato Adapa "Oannes" e lo descrive come un uomo-pesce che viveva nel Golfo Persico e ha insegnato la saggezza e la civiltà agli esseri umani. Berosso era seguendo la tradizione di Adapa come uno dei Abgal (o Apkallu) i sette salvia semidei che hanno dato la civiltà agli esseri umani negli antichi giorni prima del Diluvio Universale. In Il mito di Adapa, però, il personaggio centrale è raffigurato come un re saggio che viene ingannato da un dio, non come un semidio se stesso.
La seguente traduzione del mito è di Robert W. Rogers dal suo 1912 opera, cuneiformi Parallels al Vecchio Testamento:

I TAVOLETTA:
Egli [Adapa] possedeva intelligenza. . .
Il suo comando come il comando di Anu ...
Egli [il dio Ea] gli ha concesso una grande orecchio per rivelare il destino della terra,
Egli gli concesse la saggezza, ma non gli ha concesso la vita eterna.
In quei DAV, a quelli anni il savio di Eridu,
Ea lui aveva creato come capo tra gli uomini,
un uomo saggio il cui comando nessuno dovrebbe opporsi,
la prudenza, il più saggio tra gli Anunnaki era lui,
innocente, di mani pulite, unto, osservatore degli statuti divini ,
Con i fornai ha fatto il pane
con i fornai di Eridu, ha fatto il pane,
il cibo e l'acqua per Eridu ha fatto ogni giorno,
con le mani pulite ha preparato il tavolo,
e senza di lui il tavolo non è stato eliminato.
La nave ha diretto , pesca e la caccia per Eridu ha fatto.
Poi Adapa di Eridu
Mentre Ea, ... nella camera, sul letto.
quotidiana la chiusura di Eridu ha curato.
Alla diga puro, la nuova diga di luna) ha intrapreso la nave,
Il vento soffiava e la sua nave partì, con il remo, essere guidato la sua nave Dopo l'ampio mare. . .

II TAVOLETTA:
Il vento del sud ... quando
mi aveva spinto a casa del mio signore, ho detto,
O South Wind, sulla strada io a Te ... tutto ciò che,
la tua ala, ho schiacciato. »Mentre parlava con la bocca,
L'ala del Vento Sud era rotto, sette davs
Il Vento del Sud non soffiava sulla terra Anu.
Chiamati a sua Ilabrat
messaggero:? Perché il vento del Sud, non soffiato sul paese per sette DAV
Suo messaggero Ilabrat gli rispose: «Mio signore,
Adapa, il figlio di Ea, l'ala del Vento Sud
si è rotto."
Quando Anu udì queste parole
gridò: "Aiuto!" Salì il suo trono,
"Che qualcuno lo portano,"
Allo stesso modo Ea, che conosce il cielo Lo riscosse.
... lui fece indossare con un abito di lutto.
Lo abbigliata, e gli diede consiglio
dicendo: "Adapa, davanti al volto di Anu re tu sei per andare
... in paradiso
quando tu vieni su, e quando tu approachest la porta di Anu,
Alla porta di Anu, Tammuz e Gishzida sono in piedi,
vedranno te, che vi chiederà di te; 'Signore,'
Per cui Dost amor tu così appaiono, Adapa? Per chi
sei tu avvolta in un indumento lutto? ' 'Nel nostro paese due divinità sono scomparse, quindi
sono io così.' 'Chi sono i due dei, che nel paese
sono scomparsi?' 'Tammuz e Gishzida.' Essi guardano l'un l'altro e
stupirsi. Le buone parole
Parleranno di Anu. Un buon viso di Anu
Essi ti mostrerò. Quando tu stai prima Anu
Alimenti della morte che metteranno davanti a te,
mangiare meno. L'acqua della morte che metteranno davanti a te,
bere no. Indumenti saranno stabiliti prima di te,
se li mise. Olio che fisserà davanti a te, unto te stesso.
Il consiglio che ti ho dato, non dimenticare. Le parole
che vi ho dette, tenere veloce "Il messaggero.
Di Anu è venuto:" Adapa ha rotto
l'ala del Vento Nord. Portatelo davanti a me.
"La strada per il Cielo lo fece prendere, e al Cielo egli ascese.
Quando è venuto al Cielo, quando si avvicinò alla porta di Anu,
Alla porta di Anu, Tammuz e Gishida sono in piedi.
Quando hanno visto lui, Adapa, hanno gridato: "Aiuto,
Signore, per cui ti sei tu così apparire? Adapa,
Per chi sei tu vestito di una veste lutto
"?" Nel paese due divinità sono scomparse; quindi sono io indossavo
In lutto indumenti. »« Chi sono i due dei, che
sono scomparsi dalla terra?
"" Tammuz e Gishzida. »Si guardarono l'un l'altro e
si stupivano. Quando Adapa prima Anu, il re,
si avvicinava, e Anu lo vide, gridò:
«Vieni qui, Adapa. Perché hai rotto le ali
del vento del sud? "Adapa rispose Anu:" Mio signore,
per la casa del mio signore in mezzo al mare,
sono stato la cattura del pesce. Il mare era come uno specchio,
il vento soffiava Sud, e mi si è capovolta.
Per la casa del mio signore ero io guidato. Nella rabbia del mio cuore,
ho preso attenzione. "Tammuz e Gishzida
con risposta ..." Sei tu ". Per Anu
Parlano. Si calmò, il suo cuore
era...« Perché Ea ha rivelato al genere umano impuro
Il cuore di Paradiso e Terra? Un cuore
... ha creato in lui, di lui un nome? Ha fatto
cosa possiamo fare con lui? Cibo della vita
Portalo, che egli può mangiare. "Il cibo della vita
Gli portarono, ma non mangiava. L'acqua della vita
Lo hanno portato, ma non beveva. Indumenti
lo hanno portato. Si vestì. Olio
lo hanno portato. Si unto.
Anu lo guardò, si chiese a lui.
" ? Vieni, Adapa, perché non hai tu mangiato, non
ubriaco. Ora tu non vivere "... gli uomini ... Ea, il mio signore
ha detto:" Non mangiare, bere e non ".
Prendetelo e riportarlo alla sua terra .
... guardato lui.

III TAVOLETTA:
Quando [Anu] sentito che
nel rabbia del suo cuore
il Suo Messaggero ha mandato.
Chi conosce il cuore dei grandi dei
............
Per re Ea a venire,
per lui, fece parole a carico.
... a lui, al re Ea.
Ha mandato un messaggero
Con una vasta orecchio, conoscendo il cuore dei grandi dei,
... dei cieli da fissare.
Un capo gli fece indossare sporco,
con un lutto indumento lo vestito,
una parola che gli parlò.
"Adapa, prima che il re Anu va
'Fail non l'ordine, osserverà la mia parola
Quando sarai arrivato fino al cielo, e approachest la porta di Anu,
Tammuz e Gishzida al porta di Anu sono in piedi.

[Fonte: Ancient history encyclopedia]

Nessun commento:

Posta un commento