Cerca nel blog

giovedì 10 settembre 2015

MASSIMO PITTAU

Professore ordinario nella Facoltà di Lettere e già Preside di quella di Magistero dell'Università di Sassari, è nato a Nùoro nel 1921, dove ha seguito tutti gli studi elementari e medi. Iscrittosi all'Università di Torino, sotto la guida di Matteo Bartoli si è laureato in Lettere con una tesi su «Il Dialetto di Nùoro»; si è dopo iscritto all'Università di Cagliari, dove si è laureato in Filosofia con una tesi su «Il valore educativo delle lingue classiche». Nell'anno accademico 1948/49, nella Facoltà di Lettere di Firenze, ha seguito come perfezionamento corsi di Carlo Battisti, Giacomo Devoto, Emidio De Felice, Bruno Migliorini e Giorgio Pasquali.
Nel 1959 ha conseguito la libera docenza e nel 1971 la cattedra in Linguistica Sarda nell'Università di Sassari. Contemporaneamente ha tenuto a lungo l'incarico di Glottologia oppure quello di Linguistica Generale.
Ha conosciuto personalmente il linguista Max Leopold Wagner, Maestro della Linguistica Sarda, col quale è stato in rapporto epistolare nell'intero decennio precedente alla morte di lui.
È autore di una cinquantina libri e di più di 400 studi relativi a questioni di linguistica, filologia, filosofia del linguaggio. Per le sue pubblicazioni ha ottenuto nel 1972 un "Premio della Cultura" dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, e nel 1995 il premio del Gruppo Internazionale di Pisa per la sezione "Letterati del nostro tempo" per la sua opera Poesia e letteratura - Breviario di poetica (Brescia 1993). Ha inoltre ottenuto due segnalazioni in altrettanti premi nazionali per opere di filosofia del linguaggio e altre due nel "Premio Grazia Deledda" per la saggistica. Nell'ambito del "Premio Ozieri" per la letteratura in lingua sarda gli è stato assegnato il premio per la Cultura per l'anno 1995. Inoltre gli è stato assegnato il «Premio Sardegna 1997» di Sassari per la sezione «Linguistica» e un diploma di benemerenza nel "1° Festival della letteratura sarda", Bono, agosto del 2004. Infine gli è stato assegnato il “Premio Città di Sassari – Lingue Minoritarie, Culture delle Minoranze” per il 2009.
È da 40 anni socio effettivo della «Società Italiana di Glottologia» e da 30 anni del «Sodalizio Glottologico Milanese».
 
OPERE SCIENTIFICHE DEL PROF. MASSIMO PITTAU
 
  • Questioni di linguistica sarda, Brescia, 1956 (esaurito).
  • Il dialetto di Núoro, Bologna, 1956 (esaurito).
  • Il linguaggio - i fondamenti filosofici, Brescia, 1957 (esaurito).
  • Studi sardi di linguistica e storia, Pisa, 1958 (esaurito).
  • Filosofia e linguaggio, Pisa, 1962 (esaurito).
  • Problemi di filosofia del linguaggio, Cagliari, 1967 (esaurito).
  • Lingua e civiltà di Sardegna, 1ª serie, Cagliari, 1970 (esaurito).
  • Aristotele, La Poetica, introduzione, testo critico greco, traduzione e commento, Palermo, 1972, Palumbo Editore.
  • Grammatica del sardo-nuorese, Bologna, 2ª edizione 1972, 5ª ristampa 1986, (esaurito)
  • Sardegna al bivio, Cagliari, 1973 (esaurito).
  • Problemi di lingua sarda, Sassari, 1975 (esaurito).
  • La Sardegna Nuragica, Sassari, 1977, 5ª ristampa 1988, Editrice Dessì.
  • Pronunzia e scrittura del sardo-logudorese, Sassari, 1978 (esaurito).
  • La lingua dei Sardi Nuragici e degli Etruschi, Sassari, 1981 (esaurito).
  • Lessico etrusco-latino comparato col nuragico, Sassari, 1984, (Libreria Koinè - Sassari).
  • I Cognomi della Sardegna, significato e origine, Sassari, 1990, 1ª ristampa 1992, 3ª ediz. (sotto stampa, Delfino Editore).
  • Testi etruschi tradotti e commentati - con vocabolario, Roma, 1990, Bulzoni Editore.
  • Grammatica della Lingua Sarda - varietà logudorese, Sassari, 1991 (esaurito).
  • Poesia e Letteratura - Breviario di poetica, Brescia, 1993, (Libreria Koinè - Sassari).
  • Ulisse e Nausica in Sardegna, Nùoro 1994 (esaurito).
  • L'origine di Nùoro - i toponimi della città e del suo territorio, Nùoro 1995 (esaurito).
  • Origine e parentela dei Sardi e degli Etruschi - saggio storico-linguistico, Sassari, 1995 (esaurito).
  • La Lingua Etrusca - grammatica e lessico, Nùoro, 1997, (Libreria Koinè - Sassari).
  • I nomi di paesi città regioni monti fiumi della Sardegna - significato e origine, Cagliari, 1997, 1ª ristampa 2004, E. Gasperini Editore.
  • Dizionario della Lingua Sarda - fraseologico ed etimologico, 2 voll., Cagliari, 2000-2003, (Libreria Koinè - Sassari).
  • Tabula Cortonensis - Lamine di Pirgi ed altri testi etruschi tradotti e commentati , Sassari, 2000, (Libreria Koinè - Sassari).
  • La Lingua Sardiana o dei Protosardi, Cagliari, 2001, E. Gasperini Editore
  • Vocabolario della Lingua Sarda - Sardo-Italiano; Italiano-Sardo, Cagliari, 2002, E. Gasperini Editore.
  • Lingua e civiltà di Sardegna (II), Cagliari 2004, Edizioni della Torre.
  • Grammatica del Sardo Illustre, Sassari 2005, C. Delfino editore.
  • Dizionario della Lingua Etrusca, Sassari 2005, (Carlo Delfino editore).
  • Dizionario dei Cognomi di Sardegna, 3 voll., Cagliari 2006, “L'Unione Sarda” (esaurito).
  • Toponimi Italiani di origine etrusca, Sassari 2006 (esaurito).
  • La Sardegna Nuragica, 2ª ediz. riveduta e aggiornata, Cagliari 2006, Edizioni della Torre.
  • Storia dei Sardi Nuragici, ediz. Domus de Janas, Selargius (CA) 2007 (Libreria Koinè - Sassari).
  • Il Sardus Pater e i Guerrieri di Monte Prama, Sassari 2008, 2ª ediz. ampliata e migliorata 2009, EDES, Editrice Democratica Sarda.
  • Dizionario Comparativo Latino-Etrusco, Sassari 2009 (Carlo Delfino editore)
  • I toponimi della Sardegna - Significato e origine, II Sardegna centrale, EDES, Editrice Democratica Sarda, Sassari, 2011.
  • Nuovo Vocabolario della Lingua Sarda – fraseologico ed etimologico (sotto stampa, ediz. Domus de Janas, Selargius, CA).
  • I grandi testi della Lingua Etrusca - tradotti e commentati, Sassari 2011, Carlo Delfino editore.
  • Lessico della Lingua Etrusca – tradotto e commentato (in preparazione).
  • Toponomastica Etrusco-Italiana (in preparazione).



Nessun commento:

Posta un commento